Cotahuasi

Bookmark and Share

Cotahuasi, È Una valle, è un gruppo di paesi, ci sono vari innevati e decine di marciapiedi. Una cascata, un paio di ponti pendenti, un bosco di pungoli, anche uno di cactus. Rovine e chullpas, waris ed inca, precolombiane, storiche; ma soprattutto un canon, gigantesco, enorme, favoloso: Cotahuasi, il canon più profondo del mondo con 3.535 metri di profondità, come affermano gli investigatori. Così sorprendente è questo destinazione arequipeña, dove la geografia è tagliata da fiumi poderosi, gole trepidanti e profondi abissi; e le popolazioni. altrui sono al passo del tempo - conservano il loro antico aspetto, rifiutandosi di cambiare, rifiutandosi di perdere le loro vecchie abitudini.

L'imponente canon del Cotahuasi si trova nella provincia di La Unión (L'Unione), una delle più incidentate del dipartimento di Arequipa, per suoi monti innevati e d`infinita bellezza come il vulcano Coropuna, il più alto del paese con 6,425 metri, ed il Solimana, 6,117 metri,; oltre alla sua varia vegetazione che cresce tra un`altitudine tra i 1,000 ed i 6,100 metri di altezza. Godere della profondità del canon è un'esperienza indimenticabile per gli eventi singolari: un viaggio con più di 14 ore, da Arequipa, attraverso una strada in cattive condizioni, un soggiorno tranquillo nel paese di Cotahuasi ed una ardua camminata, con un incrocio di due ponti pendenti e probabilmente con l`osservazione dei condor, per arrivare fino a Sipia, una spettacolare cascata di 150 metri.
La profondità di Cotahuasi è la casa ideale per le specie in vie di estinzione come il condor andino, (Vultur gryphus), vicuñas (vigogne), (Vicugna vicugna), e tarucas, (Hippocamelus antisensis), solo una breve menzione per la nutrita fauna; che sommata alle attrattive archeologiche e culturali del canon, han giustificato I`importante la dichiarazione di Zona di Riserva Turistica Nazionale, ottenuta nel 1988. Fino ad ora è stato poco visitato. Molto meno dai turisti stranieri. Tanto è che la cartografia di Cotahuasi è stata introdotta da poco negli anni ´90.
Senza dubbio un'incredibile area geografica che offre le risorse naturali necessarie per la sussistenza dei colonizzatori cotahuasinos; le cui origini risalgono a 10,000 anni fa; quando un gruppo di uomini e donne andini si stanziarono nella zona. Tempo dopo, la regione veniva conquistata per waris, chancas ed inca, questi ultimi battezzarono i villaggi con nomi quechua, i quali perdurano fino ai giorni nostri, come molte delle loro abitudini. Ma l'avventura non è assente in Cotahuasi; al contrario, l'area è l'ideale per la pratica del canotaggio (rafting), volo libero, scalata della roccia, ciclismo di montagna, cavalcate, rapelling e trekking. Cotahuasi, un canon di avventure ed un angolo del passato ancestrale. Cotahuasi spera di essere visitato