Cuzco

Bookmark and Share

Cusco, mitica capitale dell'Impero Incaico, conserva orgogliosa le sue pareti e i muri di pietra che evocano la grandezza dei figli del sole. Città piena di monumenti e reliquie storiche, di miti e leggende che sembrano rinascere ogni volta che si percorrono le sue centenarie vie. Visitare questa antica città nella valle del fiume Huatanay, nelle Ande Sudorientali del Perù, a 3.360 metri sul livello del mare, è un'esperienza indimenticabile, che consente svelare alcuni misteri degli Inca, perché Cusco fu il centro, l'ombelico del mondo andino.

Get the flash player here: http://www.adobe.com/flashplayer


La storia della città imperiale secondo la leggenda, risale al secolo XI o XII quando il primo Inca, Manco Capac, fonda Cusco secondo i dettami del Dio Sole. Il 23 marzo del 1534, Francisco Pizarro, fonda nuovamente Cusco. Attualmente la capitale archeologica d'America, è una città aperta al mondo, che accoglie a braccia aperte i visitatori, che osservano meravigliati il suo strano aspetto, fondendo in uno stesso ambiente urbano e con un'armonia caratteristica, monumenti precolombiani come il Qorikancha (tempio del Sole), l'Ajlla Wasi, l'Amaru Cancha (recinto del serpente), il Kiswar Kancha, tra gli altri, con i tesori della mescolanza come la Cattedrale, la chiesa e il Convento della Merced e il Tempio di San Blas.
La città è circondata da impressionanti resti archeologici come la cittadella di Machu Picchu, la fortezza di Saqsaywaman, il complesso di Ollantaytambo e i pittoreschi villaggi come Pisaq, Calca e Yucuay che mantengono ancora le tradizioni dei loro antenati.