Geografia e clima

Bookmark and Share

Il Perù è il terzo Paese del Sud America per estensione del territorio (dopo Brasile e Argentina), che si trova nella sua interezza in un'area tropicale. È diviso in tre zone: striscia costiera, catena montuosa andina e foresta pluviale amazzonica.

Procedendo da ovest verso est si distinguono tre regioni: la Costa, la Sierra e la Montana. La Costa è una zona arida e semidesertica, ad eccezione delle vallate dei fiumi, dove è possibile l'irrigazione. La Sierra (la regione andina) è costituita da altipiani con vette che superano spesso i 6000 metri di altezza (come, ad esempio, il monte Huascarán, che raggiunge i 6768 m). La Montana è formata da un vastissimo bassopiano che è attraversato da grandi fiumi (Marañón, Ucayali) che danno origine al Rio delle Amazzoni; questa regione, dal clima caldo e umido, è ricoperta da un manto di foreste impenetrabili, ed è la zona meno abitata del Perù (meno di 1 abitante per chilometro quadrato).

Sul confine con la Bolivia si trova il lago Titicaca, che è secondo più vasto dell'America meridionale, nonché il più alto del mondo (3800 m.s.l.m.)

Il Perù ha una diversità di clima notevole, a causa della sua posizione e morfologia. Lungo la costa sussistono due tipi di clima: il clima arido-subtropicale, nella fascia centro-sud, con una temperatura media di circa 26°C durante l’estate e 13°C durante l’inverno; il clima semitropicale, nella fascia costiera nord, verso il confine con l’Ecuador, più umido con piovosità che favorisce una vegetazione più rigogliosa. Il periodo delle piogge va da Dicembre ad Aprile, mentre negli altri mesi generalmente c’è un clima secco.

Durante l’estate le correnti dell’Oceano Pacifico sono molto calde, rispetto alla normalità, e possono provocare fenomeni alluvionali. Nella zona andina (Arequipa, Puno, Cuzco) l’escursione termica notte-giorno è piuttosto accentuata. La stagione secca va da Maggio a Settembre, mentre il resto dell’anno è umido. In Amazzonia (nord-est del Paese) c’è caldo umido tutto l’anno, con temperature fra i 30°C e i 35°C. A seconda delle zone che si visiteranno, è sempre necessario dotarsi di leggeri impermeabili, scarpe comode, stivali.